Demo

Partire, Tornare, Viaggiare, Premiare... quattro verbi e un posto davvero speciale per la premiazione della Quinta Edizione del Concorso Letterario in 3 Parole: l’atrio monumentale della Stazione Centrale di Milano, il luogo ideale per concludere un viaggio pensando già a quello successivo. I racconti di questa edizione erano incentrati sulle tre parole scelte dal sondaggio che abbiamo indetto sul nostro sito web lo scorso anno; Memoria, Gioia, Aiuto. La partecipazione è stata ancora una volta numerosissima, oltre mille quattrocento partecipanti da ogni parte d'Italia. Al termine di un lavoro di valutazione durato più di quattro mesi, i nostri giurati, Marco Bussola, Marta Sironi, Laura Canella, Sarah Pozzoli e Antonella Minetto, hanno prima selezionato i migliori 30 di ogni categoria, che saranno pubblicati sull’Antologia che sarà disponibile a metà di ottobre, dopodiché hanno avuto l'arduo compito di scegliere i nove vincitori, tre per ogni categoria. La premiazione si è svolta in una bellissima struttura in legno, di cui ringraziamo Grandi Stazioni, che noi abbiamo personalizzato con il nostro stile e i nostri colori. Sono stati nostri graditi ospiti la giurata Antonella Minetto e la responsabile della giuria Maria Canella. Prima di passare al resoconto della premiazione ci teniamo a ringraziare  Alessandro Biggio di UCI Cinemas e Swatch Italia per aver creduto nella nostra iniziativa anche quest’anno. Ma iniziamo il resoconto, il Presidente della Fondazione ha parlato brevemente delle edizioni precedenti del Concorso Letterario in 3 Parole e della crescita continua di interesse e partecipazione, passando poi la parola ai giurati, con i loro racconti. Poi, partendo dalla Scuola Primaria, sono stati svelati i nomi dei vincitori a cui sono stati consegnati i premi. Aurora Di Maria di Firenze con il suo racconto “Caro diario....”, si è classificata terza. Marco Gambino di Novara ha ritirato il secondo premio per il suo racconto “Alla ricerca della gioia”. Poi è stato il turno di Camilla Bini di Torino che, con il suo racconto “Il segreto della gioia”, si è aggiudicata il primo premio. La cerimonia è continuata con la premiazione dei ragazzi della Scuola Secondaria. Terzo classificato Andrea Castellan di Fontenuova (Roma) con il racconto “Jack”, seconda classificata Eleonora Ruta di Milano con il racconto "Spighe di ricordi“, mentre al primo posto si è classificata Marzia Amoruso di Petrella Pifernina (Campobassso), autrice del racconto “La vita è come un viaggio... va vissuta appieno“. Dopo le foto di rito siamo passati all'ultima categoria, la Scuola Superiore. Al terzo posto si è classificato Riccardo Giabbani di Arezzo con il racconto “I segreti del grano”, al secondo posto si è classificato Mattia Pullarà di Palermo, che purtroppo non è potuto essere presente, con il racconto “Il sesto regno“. Infine è stato premiata la prima classificata, Sofia Dezzi Bardeschi di Firenze, con il racconto "Soldato semplice”. Vogliamo ringraziare tutte le persone che sono intervenute e quelle che hanno reso possibile tutto questo; Laura, Giulia, Alessandro, Maria, Antonella, Marco, Cristina, i giurati e tutti quelli che ho sicuramente dimenticato. Vi aspettiamo il prossimo anno, per la sesta edizione.

Di seguito potete vedere alcuni momenti della premiazione e dei premiati: 


Qui invece potete vedere le fasi dell'allestimento:



Contattaci:

 

Seguici su:

facebook  Facebook

  Instagram

youtube  YouTube

  Linkedin

  RSS

Copyright © 2014 Fondazione Lucrezia Tangorra Onlus