Demo

Bacheca

Lettura e scrittura hanno così tante forme… possono essere una professione o un passatempo, un'incredibile scocciatura oppure una grande emozione. Possono essere un messaggio sul cellulare, un romanzo sul comodino oppure nella nostra testa. La parola scritta è la spinta che porta a galla i nostri pensieri e modella i nostri sogni, ma è anche la passione che unisce gli amici della Fondazione Lucrezia Tangorra Onlus. Una passione con tanti volti e altrettanti modi di essere vissuta. La Bacheca nasce per offrire tutto questo, con il contributo di scrittori, giornalisti, amici o semplicemente appassionati della parola, in tutte le sue forme.

 

Scrivere Aiuta

di Dario Pontuale

Scrivere aiuta. Leggere accresce. Scrivere e leggere rendono immortale lo spirito. Se si comincia a leggere da giovani si scopre che poi non è neppure così faticoso come dicono. Se si comincia a leggere da grandicelli si scopre che poi è terribilmente bello come dicevano. I libri, le pagine, le righe consumate sembrano diventare ostacoli sempre più bassi…

 

Io, la scrittura e me

di Francesco Canetta

Scrivo da quando ho imparato a scrivere, alle elementari. Ho scritto di tutto, ma sempre cose piccole, come il mio talento. E non smetto. Curo il giardino con piacere e lo so che  non sarò mai un giardiniere, e cucino, anche se non sarò mai un cuoco. Allo stesso modo scrivo. E leggo, da quando ho iniziato a scrivere…


A bordo di un libro

di Biagio Bagini

Ti accorgerai presto, lettore, che la pagina bianca appena lasciata alle tue spalle eserciterà un richiamo, proprio come la terra da cui salpasti con tutte le buone intenzioni. La considererai, nel segreto del cuore, come un’ancora pesante, da levare insieme a una nuova pagina, doppiando il foglio. Allora la distanza diventerà soddisfacente e già gratificante…

 

Leggere...

di Roberto Piumini

Leggere è pensare pensieri d'un altro? Solo in piccolissima parte. Ogni parola letta, a una velocità superiore a quella della luce, fa tornare alla mente del lettore le sue sensazioni, immagini, emozioni, ricordi…

  

Il Leggiviaggio

di Alessia De Falco

Tu mi dici:
impara in fretta,
che la scuola
è lì che aspetta... 

  

Una viola proprio così

La fiaba dimenticata della Locanda dell'Ultima Solitudine

di Alessandro Barbaglia

“Ada era una nuvola che non sapeva piovere. Faceva draghi e forme, ma pioggia proprio no. Poi un giorno nevicò...

Contattaci:

 

Seguici su:

facebook  Facebook

  Instagram

youtube  YouTube

  Linkedin

  RSS

Copyright © 2014 Fondazione Lucrezia Tangorra Onlus